Cos’è veramente importante nella vita?

Immagine1

Trasmissione radiofonica di RAI  RADIO 1 “Ascolta si fa sera” del 12 aprile 2013

In studio: Mons. Arturo Aiello – Vescovo di Teano – Calvi

***

Pace e bene.

Che cos’è veramente importante nella vita? Se lo chiedono tutti: genitori e insegnanti, educatori e uomini politici, filosofi e poeti, uomini e donne, grandi e piccoli, ricchi e poveri, uomini di cultura e gente semplice.

Tu, a che cosa hai dato priorità nella settimana che si chiude? Per che cosa hai lottato e penato?

È più importante il lavoro o la famiglia? Il denaro o la felicità? Il potere o uno spazio affettivo?

Quante cose bisogna conoscere per essere felici, per occupare un posto di rilievo, per dirigere un’azienda o una famiglia, per occupare una poltrona in Parlamento o per sedere nello studio ovale della Casa Bianca?

Perdona la grandinata di domande, è solo un modo per attirare la tua attenzione sulle tante cose inutili, cui dedichiamo tempo ed energie, sottraendole all’unica cosa necessaria.

Se hai il vizio d’andare a Messa la Domenica, dopodomani ti sarà svelato il segreto dell’esame a cui un candidato al Papato viene sottoposto sulle rive del lago di Galilea, alle prime luci dell’alba.

Il Risorto incontra per la prima volta Simon Pietro dopo il gap del rinnegamento la sera di Giovedì Santo. L’apostolo si è preparato un lungo discorso e ha studiato cinquemila quiz, come i nostri figli per i test d’ingresso all’Università,  per non perdere il ruolo di capo del collegio.

«Simone di Giovanni, mi vuoi bene?».

Per tre volte risuona la domanda sull’amore, eludendo le migliaia di altre domande possibili.

Possibile che per essere Papa basti amare Gesù e la Chiesa? E i discorsi, le lingue da conoscere, la diplomazia, la teologia, il Diritto canonico?

A Gesù interessa solo l’amore.

Forse è l’amore la cosa più importante di una vita, e non solo per un Papa.

***

Il testo è stato tratto dalla registrazione della trasmissione e non è stato sottoposto a revisione dell’autore.

Annunci