In una sera settembrina…

Immagine1

Trasmissione radiofonica di RAI  RADIO 1 “Ascolta si fa sera” del 19 settembre 2014

In studio: Mons. Arturo Aiello – Vescovo di Teano – Calvi

***

Pace e bene.

C’è un’intera letteratura sulla brevità della vita, dal biblico accostamento all’erba che germoglia; al mattino fiorisce e germoglia, alla sera è falciata e secca al Ed è subito sera di Quasimodo. Un ininterrotto lamento che, dalle prime forme di letteratura alle produzioni dei nostri giorni, narra la brevità dell’esistere con l’immagine dell’affacciarsi al balcone della Storia, per poi ritrarsi immediatamente perché è già scaduto il tempo.

Anche questa sera settembrina, col ritrarsi della luce che rincasa più in fretta, sembra un richiamo alla fugacità del tempo, che ogni orologio a pendolo reca scritto in latino. Eppure, accanto a questa produzione millenaria, si affianca un filone meno conosciuto e corposo che, agli antipodi, racconta la vita lunga e disseminata di tante sere, tante ore, tante primavere. Non è di per sé sempre segnata da ottimismo e ore da divorare a sbafo; a volte anche questa visione indulge al pessimismo e al cupio dissolvi.

In questo filone minore si inserisce la parabola degli operai dell’ultima ora, raccontata da Gesù per descrivere la pazienza di Dio ed il suo continuo appressarsi alla Storia per chiamare gli uomini. La parabola ci presenta un padrone che esce fin dal mattino a chiamare operai per la sua vigna e ripete il richiamo a terza, a sesta e nona, assoldando uomini anche per un’ora sola, prima del tramonto. Tra le righe leggiamo la volontà di Dio di salvare l’uomo, anche in punto di morte, per un atto di adesione che cancella una vita di tentativi andati a vuoto.

È bello considerare la magnanimità di Dio e quel suo allungarci la vita per un solo atto di bene che riscatta un’intera esistenza di lontananza.

La pazienza di Dio avrà la meglio sulla mia cattiveria: è questo il cuore del vangelo e la mia speranza!

***

Il testo è stato tratto dalla registrazione della trasmissione e non è stato sottoposto a revisione dell’autore.

Annunci