Non si è mai pronti a “partire”

Trasmissione radiofonica di RAI  RADIO 1 “Ascolta si fa sera” del 2 luglio 2018

Intervento di Mons. Arturo Aiello – Vescovo di Avellino

***

Pace e bene.

Ti accompagnerò nei cinque lunedì di luglio, ricorrendo a cinque immagini legate al “partire”.

Oggi è lunedì, è partito il nastro di una nuova settimana, e, appena ieri, è iniziato il mese di luglio. “Pronti, via!”: è uno dei primi giochi che si insegnano ai bambini, candidati alla corsa che è la vita. Siamo davvero pronti, all’atto in cui si annuncia per noi un inizio di gara e una partenza? Quante false partenze nella nostra vita! Quante volte ci sembrava di essere pronti e, invece, eravamo ancora stanchi o già stanchi. Forse non si è mai pronti a “partire”, né pronti alla vita né alla morte.

Lo vedi negli occhi di tuo figlio che prepara gli orali degli esami di maturità, in cui, oltre all’arroganza degli anni, riesci a leggere la paura di essere impari. È sempre così: non siamo mai pronti quando suona una campanella a scuola o una campana nella vita. Avvertiamo un vuoto allo stomaco come il terribile disagio vissuto il giorno della nostra nascita, quando, più che dinanzi ad ogni altro nastro di partenza, non avevamo alcuna voglia di uscire allo scoperto.

Non temere! Qualsiasi sia il guado che ti aspetta, qualsiasi sia il viaggio che intraprendi, dentro o fuori di te, Dio ti accompagna.

 

***

Il testo è stato tratto dalla registrazione della trasmissione e non è stato sottoposto a revisione dell’autore.

Annunci